04 dicembre 2019

La stella di brioche salata

Dal Calendario dell'Avvento del 4 dicembre: un'idea golosa da servire come aperitivo o per un brunch sotto l'albero!
La stella di brioche salata - Cordon Bleu
La stella di brioche salata

Ingredienti per uno stampo a stella:
- 400 gr di farina di forza setacciata
- 125 gr di latte
- 30 gr di lievito di birra
- 120 gr di uova intere
- 40 gr di zucchero
- 10 gr di sale
- Pepe nero di mulinello
- 150 gr di burro
- 1 uovo per la doratura
- 500 gr di cotechino sbriciolato

In un largo recipiente sbriciolare il lievito e scioglierlo con il latte leggermente tiepido. Aggiungervi piano piano la farina, le uova e poi lo zucchero, il sale e il pepe.
Lavorare per amalgamare bene gli ingredienti (l'impasto deve essere abbastanza consistente). Aggiungere il burro freddo ma lavorato per renderlo omogeneo. Amalgamare bene e lavorare fino a che si stacca dalle mani sbattendo sul piano di marmo cercando di non sciogliere troppo il burro.
A questo punto farne una palla, ungerla e metterla in frigo in una terrina infarinata per tutta la notte coperta da una pellicola.
L'indomani riprenderla (se si vede che anche in frigo lievita troppo è meglio sgonfiarla ogni tanto) e farne tante palline (circa 20) di 40 gr di peso, farle lievitare per circa 20 minuti sotto un telo. Stendere le palline (iniziando dalla prima) in strisce, disporvi il cotechino e arrotolare a forma di rosellina.
Imburrare e infarinare uno stampo a forma di stella (o di albero di Natale) mettervi 2 strisce di carta forno a croce che serviranno per sformarla meglio. Disporvi le roselline (farne alcune più piccole per gli angoli), non troppo attaccate l'una all'altra, cercando di lasciare spazio per la lievitazione e per la cottura. Pennellare con burro fuso e far lievitare finché è quasi raddoppiato (circa 30 minuti). Pennellare con uovo battuto poco prima della fine della lievitazione. A piacere spruzzare di pepe nero macinato al momento o semi di papavero.
Infornare per i primi 10 minuti a 150°C poi aumentare la temperatura a 170°C e far cuocere per altri 50 minuti.
Se prima di infornare la pasta è troppo lievitata infornare subito a 180°C.
Togliere la stella dal forno e quando è tiepida togliere dallo stampo.
Servire calda, tiepida, fredda o riscaldata.
 

 

Prenota la tua lezione individuale

Apriamo la nostra scuola alle lezioni individuali sia di tipo amatoriale che professionale, svolte dal nostro personale docente.

I dolci di Natale: i grani antichi e i lieviti autoctoni

Laboratorio di pandoro e panettone: i dolci natalizi di alta pasticcera preparati con le tecnologie di casa. LEZIONE ONLINE
X