08 dicembre 2019

L'albero di Natale

Oggi che si fa? L'albero di Natale… scopri l'origine di questa tradizione!
L'albero di Natale - Cordon Bleu
 
Le origini dell'Albero

Sembra che l'Albero di Natale, nella versione contemporanea, abbia origine sia nato a Tallinn, in Estonia nel 1441, quando fu eretto un grande abete nella piazza centrale della citta attorno al quale i giovani ballavano alla ricerca dell’anima gemella. Usanza poi ripresa in germani dove nela città di Brema alla fine del 500 si preparava un albero che veniva decorato con mele, noci, datteri e fiori di carta. Per molto tempo, la tradizione dell'albero di Natale rimase tipica delle regioni a nord delle Alpi. All'inizio, i cattolici la consideravano un uso protestante e solo nel '900 questa tradizione si diffuse anche nel mondo cattolico. Si pensa tuttavia che la tradizione dell’albero sia ben piu antica, i Druidi, preparavano un albero come simbolo della vita, in varie cerimoni, al tempo dei romani durante le calende di gennaio si regalava un rametto di un  sempreverde come augurio di buona fortuna. Ma anche in ambito cristiano l’abete è simbolo della vita eterna e dell’albero della vita di cui parla la Bibbia o di quello del bene e del male, che crescevano entrambi nell’Eden. Ad oggi in ambito cristiano la preparazione dell’albero è associata a Santi diversi: per i milanesi si prepara per Sant’Ambrogio (7 dicembre) per i baresi per San Nicola (6 dicembre) altra usanza vede l’addobbo dell’albero per la festa dell’Immacolata Concezione ovvero oggi 8 dicembre.
Quel che certo che in diverse religioni e culture l'immagine dell'albero è simbolo della vita e decorarlo è addobbarlo è un modo per celebrare la vita stessa!

Le torte di Natale: Foresta Nera e Torta di Pan di Zenzero

Due grandi classici per il periodo delle festività. Una lezione in modalità streaming condotta dalla nostra Pastry Chef Francesca Grillotti
X