Insegnanti

I nostri "maestri dell'arte culinaria"

Alcune informazioni sui nostri insegnanti, con esperienze lavorative, percorsi formativi ed eventuali pubblicazioni

Cristina Blasi e Gabriella Mari sono entrambe fondatrici e direttrici della Scuola di Arte Culinarie Cordon Bleu di Firenze, oltre ad essere DA SEMPRE un pilastro della docenza.

Insegnanti SONO ENTRAMBE diplomate alla Scuola Cordon Bleu di Roma, membri della Commanderie des Cordons Bleu de France, sommelier, assaggiatrici di olio extra vergine di oliva e molto altro.

Due grandi docenti: un fiume in piena la Cristina, che se segui la corrente ti porta avanti dove non pensavi di arrivare. Un porto sicuro Gabriella, che ad ogni lezione apporta uno studio in più, un approfondimento ulteriore.

Gabriele Andreoni

Gabriele Andreoni

Clicca per ulteriori informazioni su Gabriele Andreoni

Dove insegna: Corsi Professionali

Materie di insegnamento: Cucina

Gabriele Andreoni nasce a Fiesole (Firenze) nell’aprile del 1981. 
 
Dopo aver frequentato il liceo scientifico inizia l’università di agraria e per pagarsi gli studi lavora in un ristorante come cameriere ma quello che lo incuriosisce maggiormente è ciò che accade dietro a quel “confine” chiamato passe. Così Angelo, lo Chef, gli chiede di entrare a far parte della brigata di cucina.  Da quel giorno non dimenticherà mai quel signore con barba e cappello bianchi che gli mostrò quale fosse la sua strada. 
 
Un corso professionale che lo porta prima come stagista e poi come capo partita da Oliviero, uno dei più noti ristoranti fiorentini, ma la sete di conoscenza non si ferma e quindi: l’ALMA. 
 
Qui si aprono le porte dei grandi ristoranti. Giancarlo Perbellini, maestro di tecnica e umiltà. Mauro Colagreco, la verdura, il pesce e il rispetto. Heinz Beck, rigore tedesco, romanesca convivialità e gusto. Fabio Barbaglini, la passione smisurata per le carni.
 
Gli stage da Paolo Lopriore e Andrea Berton gli svelano le tecniche più innovative.
 
È il 2012 quando Gabriele decide che è il momento di rientrare nella sua Toscana per riprendere il contatto con le proprie radici e misurarsi con ciò che ha appreso.
 
Alcune esperienze, tra le quali sous-chef al Relais-Chateaux Villa Cora di Firenze, gli permettono di conoscere e (ri)conoscere prodotti e produttori del territorio toscano.
 
Dal 2017 è Chef del ristorante Gurdulù, in uno dei quartieri più popolari della sua Firenze, Santo Spirito. Qui propone una cucina fatta di tecnica e creatività che diverte senza voler stupire, gustosa e intellegibile.
 
 

Francoise Authom

Francoise Authom

Clicca per ulteriori informazioni su Francoise Authom

Dove insegna: Accademico - Professionale - Amatoriale

Materie di insegnamento: Cucina

Dal 2015 docente di cucina francese. Precedentemente docente di cucina e pasticceria presso Cescot Confesercenti Firenze-Siena.
Ha avuto numerose esperienze in ambito ristorativo e nel catering,  lavorando presso J.B. Honnay Namur  Belgio, in Italia al ristorante “AMICORUM” di Terranuova Bracciolini (AR), e come Sous-chef di pasticceria e capo-partita in cucina presso l'Enoteca Pinchiorri a Firenze.
Allan Bay

Allan Bay

Clicca per ulteriori informazioni su Allan Bay

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Marketing

Nato a Milano nel 1949, laureato alla Bocconi. La cucina è sempre stata la sua passione.
Fino al 1994 si è occupato di marketing editoriale. Dal 1995 è giornalista, specializzato nel settore eno gastronomico.

Dal 1995 al 2017 ha scritto di cucina sul Corriere della Sera. Oggi ha un suo sito, www.allanbay.it dove parla di ristoranti e cibo. È responsabile per la Lombardia e membro del Comitato di Direzione della Guida de L’Espresso.

Ha pubblicato una serie di libri di cucina, editi da Feltrinelli, il più importante è stato “Cuochi si diventa”. Con Ponte alle Grazie un reference book: “La cucina nazionale italiana”. Ha curato la Garzantina della cucina. 

Claudia Baggiani

Claudia Baggiani

Clicca per ulteriori informazioni su Claudia Baggiani

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Food Marketing

Conseguita una Laurea in Conservazione dei Beni Culturali e un Master in Comunicazione Enogastronomica presso l'Università degli Srudi di Siena, ha proseguito il proprio percorso formativo con un Diploma di Laurea in Scienze della Comunicazione presso l'ateneo Fiorentino.
Ha sviluppato numerose esperienze lavorative nell'ambito dell'organizzazione degli eventi, del marketing e della comunicazione. Appassionata del mondo della cucina e della cultura enogastronomica, si dedica attualmente a diversi progetti di promozione in questo ambito a livello sia regionale che nazionale.
 
Francesco Beatini

Francesco Beatini

Clicca per ulteriori informazioni su Francesco Beatini

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Fromagerie - Food cost

Francesco Beatini nasce a Firenze il 29/04/1974, il suo percorso di formazione non è culinario ma studia presso l'Istituto d'Arte di Firenze come grafico pubblicitario e poi si diploma in pittura presso l'Accademia di Belle Arti sempre a Firenze, ma allo stesso tempo inizia, già dall'età di 16 anni, a lavorare presso cucine di trattorie della provincia di Firenze.

La sua carriera professionale si arricchisce di eventi occasionali e tanta passione per le tradizioni enogastronomiche della Toscana fino al 2000 quando entra in Autogrill come responsabile dei ristoranti, formatore per gli operatori e consulente per le ricettazioni regionali.

Nel 2003 salta l'appennino ed apre un ristorante in centro a Bologna ed inizia la collaborazione con la Coop Adriatica come insegnante di cucina e consulente.

Nel 2006 passa nel settore alberghiero organizzando i servizi di ristorazione dell'Holiday Inn di San Lazzaro di Savena (Bo).

Dal 2008 è lo chef del ristorante "La Dondina" di Budrio (Bo) ed inizia collaborazioni con diverse cantine del territorio bolognese e trevigiano, catering della zona di Bologna ed un sito internet "Il giornale del cibo" su cui tuttora scrive come esperto di cucina toscana ed emiliana.
Dal 2012 al 2013 Capo cuoco presso il Ristorante enoteca “Francesco vini”, Firenze.
Dal 2013 Chef e Store manager e successivamente Technical chef, Food&beverage manager presso “Ca' pelletti retail srl”, Bologna. Attualmente Responsabile tecnico e vice capostruttura presso “Cir Food s.c.”.

Andrea Bianchini

Andrea Bianchini

Clicca per ulteriori informazioni su Andrea Bianchini

Dove insegna: Accademico - Professionale - Amatoriale

Materie di insegnamento: Pasticceria

Sabina Bigozzi

Sabina Bigozzi

Clicca per ulteriori informazioni su Sabina Bigozzi

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Scienza della Nutrizione

Julian Biondi

Julian Biondi

Clicca per ulteriori informazioni su Julian Biondi

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Mixology

Cristina Blasi

Cristina Blasi

Clicca per ulteriori informazioni su Cristina Blasi

Dove insegna: Scuola D'Arte Culinaria Cordon Bleu

Materie di insegnamento:

Vulcanica, scoppiettante, amante della cucina toscana ma sempre aperta al resto del mondo.

Cristina ama stare al passo con i tempi e dunque segue con interesse l'evoluzione dell'arte di cucinare e delle nuove tecniche.

Inoltre, è lei certamente la massima esperta di pasticceria e del lato visual (decorazione, presentazione piatti, uso di attrezzature speciali).

Insegnante perfetta perchè pronta a rilanciare e a dedicarsi ad esperienze nuove.

David Bonucci

David Bonucci

Clicca per ulteriori informazioni su David Bonucci

Dove insegna: Professionale - Amatoriale

Materie di insegnamento: Cucina

Alessandro Bosticco

Alessandro Bosticco

Clicca per ulteriori informazioni su Alessandro Bosticco

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Tecniche di Degustazione

In passato lontano gestore di vari locali a Firenze, coinvolto poi come guida free-lance nel turismo del vino in Toscana. Più recentemente un docente di degustazione presso vari istituti, scuole e associazioni. Tutto sommato un assaggiatore incallito, in grado anche di parlare un fluente inglese enogastronomico. Diplomato Sommelier e assaggiatore di olio d'oliva, è pure giornalista iscritto all'Albo e membro di ASET (Associazione Stampa Enogastroalimentare Toscana). Oggi scrive per winesurf.it . Socio di Slow Food fin dalla fondazione, dove collabora nel settore educazione. 
Lucia Buccheri

Lucia Buccheri

Clicca per ulteriori informazioni su Lucia Buccheri

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Inglese

Massimiliano Catizzone

Massimiliano Catizzone

Clicca per ulteriori informazioni su Massimiliano Catizzone

Dove insegna:

Materie di insegnamento:

E' il cuoco dell'innovazione e della passione mediterranea. Ad ogni piatto aggiunge un tocco unico per privilegiare menù che sposino la povertà delle materie prime con abbinamenti nuovi, dando vita a piatti squisiti ed equilibrati. 

E' specializzato in pasticceria e gelateria e membro di Euro Toques Italia con cui ha partecipato a numerosi concorsi: Nel 2016 vince il bronzo nella categoria dessert e ristorazione ai Campionati Italiani organizzati dalla FIC (Federazione Italiana Cuochi). Nel 2014 è bronzo agli Internazionali d'Italia, concorso aperto ai 500 migliori cuochi italiani e stranieri tenutosi a Massa Carrara.

Chef del cafè Florian dal 2015, porta la sua cucina creativa all'interno del raffinato ristorante della galleria d'arte contemporanea Florian. Fedele alla tradizione con la quale ama plasmare piatti nuovi e unici con sapore rigorosamente mediterraneo, unisce innovazione e attività a gusti autentici. 
"La mia cucina è prettamente mediterranea - afferma Chef Catizzone - E' bello accostare diversi sapori di uno stesso territorio e creare abbinamenti ben riusciti. Amo giocare con le consistenze degli ingredienti, abbinando ad esempio il morbido e il croccante, creando una sensazione nuova senza alterare le materie prime".
Silvia Chiarantini

Silvia Chiarantini

Clicca per ulteriori informazioni su Silvia Chiarantini

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Cucina Mediorientale

Autrice del blog di cucina internazione www.popcousine.it, che raccoglie e propone il suo interesse per lo studio, la ricerca e la formazione per la tradizione gastronomica del Medio Oriente ed in particolare al significato del cibo e delle sue tradizioni, anche rituali, nelle zone di conflitto e tensione sociale e sui significati che la cucina assume per i profughi e per i popoli in diaspora. 
E' l'autrice del pluripremiato documentario di viaggio 'Pop Palestine sulla cucina popolare palestinese' (2015)
Nel 2016 pubblica il libro: Pop Palestine. Salam Cuisine da Gaza a Jenin. Diaro di viaggio nella cucina popolare palestinese. 
Dal 2014 è la responsabile Culinary & Food culture projects per il Middle East Now Festival
 
Gabriele Cini

Gabriele Cini

Clicca per ulteriori informazioni su Gabriele Cini

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Pasticceria - Panificazione

Tommaso Cintolesi

Tommaso Cintolesi

Clicca per ulteriori informazioni su Tommaso Cintolesi

Dove insegna: Professionale - Accademico

Materie di insegnamento: Cucina

Lavoro da 3 decadi nel mondo della ristorazione, con esperienze in diverse parti del mondo, spinto sempre dalla sete di conoscenza.
Adesso mi occupo di pesce, sempre lavorando con tre piedi: uno nel passato, uno nel presente ed uno nel futuro. I miei allievi non imparano solo ricette e preparazioni, bensì vivono una moltitudine di esperienze diverse, crescendo insieme.
Igles Corelli

Igles Corelli

Clicca per ulteriori informazioni su Igles Corelli

Dove insegna:

Materie di insegnamento:

Igles Corelli, nato ad Argenta nel 1955, è il Maestro indiscusso e pluristellato della Cucina italiana. 4 le stelle Michelin conquistate nella sua lunga carriera e tatuate sul suo avambraccio destro a memoria di un successo luminoso.
Corelli inizia a lavorare nel ristorante di famiglia a 19 anni, dopo aver terminato la Scuola alberghiera, per poi intraprendere una nuova avventura lavorativa sulle navi di crociera.
Sono gli anni ’80 quando ancora giovanissimo si mette alla guida della cucina del ristorante Il Trigabolo di Argenta, ispirandosi sin dagli esordi a grandi chef quali Nino Bergese, Valentino Marcattilii e Gualtiero Marchesi.
Il Trigabolo viene riconosciuto dalla critica tra i tre migliori ristoranti italiani e Igles  ottiene numerosissimi riconoscimenti: 2 stelle Michelin, 3 forchette Gambero Rosso, 4 templi su 5 Accademia Italiana della Cucina, solo per citarne alcuni.
È il 1996 quando compie un passo decisivo per la sua carriera di Chef: apre il suo ristorante, La Locanda della Tamerice, immerso nelle valli di Ostellato. Dopo 14 anni, nel 2010 approda al ristorante Atman di Lamporecchio, in provincia di Pistoia. All’Atman propone la sua cucina “garibaldina”, esaltazione dei migliori prodotti gastronomici del nostro paese. Una cucina, quella di Corelli, che prevede una conoscenza approfondita e appassionata della cucina tradizionale italiana e una ricerca instancabile di elementi innovativi.
 “Io non credo nella cucina regionale o a Km 0, perché per me l’Italia è come una grande regione, dove trovare gli alimenti migliori. I miei piatti aspirano a essere questo: tutte le materie prime devono rappresentare il meglio dell’Italia. Per questo la mia cucina è garibaldina, mi piace unire l’Italia sotto lo stesso piatto”.
Durante la sua brillante carriera ha cucinato per Clinton, per il Principe Ranieri di Monaco, per il Presidente della Repubblica Cossiga e per la Regina di Svezia. Rappresenta spesso l’Alta cucina italiana nelle più grandi manifestazioni internazionali, è Direttore di corsi di cucina alla Città del Gusto e autore di diversi libri di cucina.
Il grande pubblico lo segue in numerose trasmissioni televisive come il Gambero Rosso Channel e lo ama per la semplicità con cui riesce a spiegare anche le ricette più complesse. Per molti colleghi è semplicemente “il Maestro” della Cucina italiana. 
Andrea De Bellis

Andrea De Bellis

Clicca per ulteriori informazioni su Andrea De Bellis

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Pasticceria Moderna

Grazie ad importanti esperienze lavorative in Spagna presso alcuni tra i più grandi maestri e visionari dell’arte culinaria come Paco Torreblanca, Ferran Adrià e i Fratelli Roca oltre ai molti viaggi di studio e ricerca in Francia e in Italia, ha potuto elaborare una visione in costante evoluzione della pasticceria.

La sua particolare curiosità per l’Arte - come espressione massima della sensibilità - e del Bello lo hanno avvicinato a quella che lui stesso ritiene l’espressione sinestetica per eccellenza: la Pasticceria.

Considera la pasticceria una materia viva e in continuo movimento, una professione che mi permette di coniugare l’atto creativo con l’estetica moderna.

Stefano Donati

Stefano Donati

Clicca per ulteriori informazioni su Stefano Donati

Dove insegna:

Materie di insegnamento:

Lavoro nel settore della pasticceria da oltre 20 anni.

1986-1991 ho lavorato presso la pasticceria Jolly a prato come aiuto pasticciere.
1989-1991 ho studiato presso la scuola I.A.P.A.F. di Firenze (istituto
avviamento professionale Fiorentino) ottenemdo l'attestato di 1° Pasticciere.
Nel 1991 sono entrato a lavorare presso la pasticceria MANNORI di Prato
(Campione del mondo della pasticceria) come capo pasticciere, dove tuttora svolgo la professione.
Nel 2000 Ho tenuto un corso sulle torte secche e da credenza a Perugia Presso EUROCHOCOLATE.
Nel 2001 ho partecipato ad un corso di 45 ore riguardo l'aerografia che viene usata spesso nella pasticceria Artistica.
Nel 2005 collaboro insieme a Mannori nella cioccolateria Mannori Espace facendo
una grande esperienza sul cioccolato.
Sono esperto nelle seguenti materie:

Zucchero colato-tirato-soffiato e modellato.
Zucchero pastigliagio per strutture. Pastigliaggio Giapponese per fiori, foglie
e decorazioni in genere.
Cioccolato: strutture artistiche, oggettistica varia, uova di Pasqua, pralineria
assortita In questi anni ho partecipato a vari concorsi di pasticceria ottenendo il titolo
di Campione Italiano 2000 CONCORSI DI PASTICCERIA
1998: Sigep D'oro, cioccolato artistico (Rimini)
1999: Super Sigep D'oro, degustazione praline assortite (Rimini)
2000: Gran Prix di Montecarlo, 1° class. Camp. Italia (Montec.)
2000: Trofeo Europeo Cointreau (Francia)
2001: Siab concorso di alta pasticceria 2° class.(Verona)
2001: Dolc'è capolavori in cioccolato 1° class.(Torino)
2004: Selezione coppa del mondo 1° class.(Rimini)
2005: Coppa del mondo della pasticceria (Lione)

Dal 2006 in poi ho partecipato a varie giurie Regionali e nazionali, dove
tuttora sono chiamato a degustare e giudicare pezzi artistici.

Anna Maria Evengelista

Anna Maria Evengelista

Clicca per ulteriori informazioni su Anna Maria Evengelista

Dove insegna: Accademico - Amatoriale

Materie di insegnamento: Storia dell'Alimentazione - Antropologia

Filippo Ferrari

Filippo Ferrari

Clicca per ulteriori informazioni su Filippo Ferrari

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Enologia

Francesca Grillotti

Francesca Grillotti

Clicca per ulteriori informazioni su Francesca Grillotti

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Cake Design

Philip Juma

Philip Juma

Clicca per ulteriori informazioni su Philip Juma

Dove insegna: Accademico - Corsi Amatoriali

Materie di insegnamento: Cucina Mediorientale

Kyoko Kobayashi

Kyoko Kobayashi

Clicca per ulteriori informazioni su Kyoko Kobayashi

Dove insegna: Accademico - Corsi Amatoriali

Materie di insegnamento: Cucina giapponese

Marialuisa Lovari

Marialuisa Lovari

Clicca per ulteriori informazioni su Marialuisa Lovari

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Cucina - Impiattamento

Marialuisa Lovari, chef aretina, fa parte dell'Associazione cuochi di Arezzo e fa parte della Nazionale Italiana Cuochi.  Marialuisa è entrata giovanissima nel mondo della ristorazione e la sua curiosità la ha portata a lavorare in vari locali, sia con menu alla carta che con banchettistiche e wedding, seguendo diversi stages all'estero, facendosi notare sin dagli esordi per la sua capacità creativa.   Da 15 anni insegna, richiestissima, in scuole di formazione sia per giovani cuochi che per amatori; all'interno della struttura, Marialuisa continuerà a tenere cooking class. La chef Marialuisa Lovari ha selezionato materie prime di eccellenza del territorio per realizzare i suoi menu, ricchi di proposte attraenti, in grado di soddisfare gli occhi ed il palato. Ha curato personalmente gli allestimenti delle 4 sale comunicanti del ristorante, che risultano fresche e moderne, per realizzare una cucina di alto livello con un “twist” moderno.
Gabriella Mari

Gabriella Mari

Clicca per ulteriori informazioni su Gabriella Mari

Dove insegna:

Materie di insegnamento:

Fiorentina doc, innamorata della buona cucina ITALIANA anche se non d'effetto, curiosa all'infinito e appassionata degli aspetti storici, culturali e tradizionali della gastronomia.

Gabriella è specializzata in piatti tradizionali, carne, pasta, panificazione, sono i suoi pilastri. Ai suoi allievi trasmette la passione per la storia della cucina, per la cultura della tavola ma anche la parte scientifica.

E' lei il riferimento per i corsi sviluppati per il pubblico straniero.

Insegnante perfetta perchè appassionata e sempre disponibile con i suoi alunni.

Silvia Martinez

Silvia Martinez

Clicca per ulteriori informazioni su Silvia Martinez

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Igiene e sicurezza degli alimenti

 Biologa specializzata in sicurezza alimentare e nutrizione.
Maturità scientifica
Laurea in Scienze Biologiche
AUDITOR IN SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA' AGROALIMENTARE Dicembre 2004. Ecoutility Company.
Master Biennale Alimentazione Clinica e Applicata. Specializzazione in nutrizione. Syntonie Firenze 2011
Organizzazione e direzione di autocontrollo (HACCP) e controllo qualità igienica presso industrie alimentari (2002 ad oggi).
Consulenza per l'organizzazione e l'attuazione di piani di autocontrollo presso svariate imprese private nel settore alimentare (sia artigianali che industriali) (2002 ad oggi).
Collaborazione con il Centro Servizi Tecnici Soluzione S.r.l. di Firenze per valutazione di rischi per salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs 81/08) in aziende operanti diversi settori; consulenze in campo biologico, in particolare per autocontrollo igienico sanitario (metodologie HACCP) (2002 ad 2009).
Collaborazione con Confesercenti Versilia per valutazione di rischi per salute e sicurezza sul lavoro e consulenze in particolare per autocontrollo igienico sanitario (metodologie HACCP) (2002 ad 2008).
Collaborazione con CNA di Pistoia per autocontrollo igienico sanitario (metodologie HACCP) (2006 ad oggi).
Iscrizione all'Ordine Nazionale dei biologi n° 053195 sez. A
Partecipazione a convegni, congressi e seminari relativi ad autocontrollo, HACCP, controllo di qualità, Eco Audit (1999 ad oggi).
Maurizio Melani

Maurizio Melani

Clicca per ulteriori informazioni su Maurizio Melani

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento:

Fiorentino, classe 1973, laureato in Scienze Politiche, è giornalista, scrittore e docente. Esperto di comunicazione, è iscritto all’Ordine dei Giornalisti e dal 1999 ha collaborato con numerose testate cartacee e on-line (La Repubblica, Il Corriere di Firenze, Metropoli, Words in Freedom, etc.) ed è stato addetto stampa per importanti aziende (Caffè Mokarico, Salone Immobiliare), personaggi del mondo della televisione (Paolino Ruffini), discoteche cult toscane, risto-pub, eventi e concerti.

Attivo nel settore della formazione, grazie anche alla personale passione e studi di PNL (Programmazione Neuro Linguistica) riesce a comunicare e a insegnare sia in contesti di élite (laureati, studenti universitari) che in situazioni più complesse (studenti Medi e giovani precari). Tra le sue collaborazioni si annoverano enti formativi (Cescot), ricreativi (soci Coop), aziende private, scuole di cucina e scuole Medie/Superiori. Appassionato di galateo moderno, la sua ultima pubblicazione è la simpatica e utile “Piccola guida di educazione a tavola” edita dalla prestigiosa casa editrice “Le Lettere” Nel primo decennio del 2000 è stato anche imprenditore nel settore della musica, creando un proprio marchio e organizzando centinaia di concerti per big del panorama indipendente italiano (Frankie Hi-NRG, Punkreas, Marta sui Tubi, etc.). Con orgoglio rivendica la lunga collaborazione con la famiglia dello scomparso cantautore Rino Gaetano.

Una sua particolare passione? E’ un esperto assaggiatore di miele, con diplomi conseguiti presso l’ente nazionale “Crea-Api” con sede in Bologna, e iscrizione all’associazione AMI-Ambasciatori dei Mieli. Unicità che gli permette periodicamente anche di organizzare corsi di degustazione e uso dei vari nettari in cucina ed estetica. Nel 2015-2016 è stato l’esperto di miele per le pagine regionali del quotidiano La Repubblica.
Angelo Minisci

Angelo Minisci

Clicca per ulteriori informazioni su Angelo Minisci

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Food Design

 

Angelo Minisci, designer, ha conseguito il Diploma di Laurea in Design presso l’Istituto Superiore Industrie Artistiche di Firenze; tesi sull’innovazione del cristallo di Colle Val d’Elsa, relatore Arch. Paolo Deganello. Attualmente esercita attività di progetto, svolge attività d’insegnamento presso molte scuole, sulle tematiche del progetto e dell’innovazione formale (Istituto Superiore Industrial Design-ISIA, Istituto Mediterraneo del Design, Istituto Internazionale Vetro Ricerca di Bolzano, Corso di Laurea in Disegno Industriale Firenze, Tokio, Laba Libera Accademia Belle Arti Firenze, Triennale di Milano, ecc.), connesse al mondo dell’artigianato artistico. Svolge attività di consulenza in progetti specialisti, rivolti al settore del vetro sia in Italia sia all’estero. Designer e coordinatore creativo, predilige visioni e strategie d’insieme per lo sviluppo di prodotti e collezioni in particolare volte all’artigianato artistico. Tali strategie riguardano in particolare il trasferimento tecnologico compatibile, sostenibile e orientato alla personalizzazione attraverso le logiche della digitalizzazione produttiva. Nel campo del design ha progettato alcuni prodotti per aziende italiane ed ha svolto attività di ricerca e progetto per alcune società che si occupano di sviluppo dell’artigianato (Artex, Ice Firenze, Regione Toscana ecc.). Segue alcune Fiere Nazionali ed è capo struttura ufficio tecnico di “Tutto Fiere”.  Collabora con riviste di design, arte e artigianato, con articoli relativi a tematiche di progetto. Sono stati pubblicati alcuni suoi scritti e presentati dei progetti in diverse iniziative e mostre culturali in Italia (“Abitare il tempo”, “Mostra Internazionale dell’Artigianato”, “Triennale di Milano”, Salone del Mobile, Macef ecc), ed all’estero, in Francia, Spagna, Sud America e Giappone. Tra i premi ricevuti: 1990 – “Prima Biennale del Manifesto in Messico”; 1990 e 1997 – Premio “Esaedro”; 1994 e 1998 - Menzione Onorevole per il Concorso “International Luggage design fair Tooyoka (Giappone); 1998 – “Compasso d’Oro” (Milano); 2000 – Biennale Internazionale Arte applicata e Design (Roma), 2003 Premio Youg Design, 2005 Premio Vespucci Innovazione e Design regione Toscana. Instancabilmente continua il suo lavoro di ricerca nel campo del design e dell’arte per nuove riflessioni e tematiche per il progetto.

Vito Mollica

Vito Mollica

Clicca per ulteriori informazioni su Vito Mollica

Dove insegna:

Materie di insegnamento:

È nato nel 1971 ad Avigliano (Potenza).
Si e diplomato come Commis de cuisine presso il centro di formazione professionale di Casargo; ha ottenuto i diplomi di primo e secondo livello dell'Associazione Italiana Sommeliers; ha frequentato il corso di Food cost presso l'Istituto Etoile (Venezia) ed ha ottenuto il REC.
Il suo percorso formativo e continuato con diversi stage che hanno intervallato la sua carriera lavorativa:
1996 "Marco Pierre White" (tre stelle Michelin) - London
1996 "L'Albereta" di Gualtiero Marchesi (tre stelle Michelin) - Erbusco
1998 "Le Jardin" Hotel Royal Monceau (una stella Michelini) - Paris
1998 "Les Elysees du Vernet" Hotel Vernet (due stelle Michelin) - Paris
2000 "El Bulli" (tre stele Michelin) - Cala Montjoi
2002 "Kong Hans Kaelder" (una stella Michelin) - Copenhagen
2003 "French Laundry" (tre stelle Michelin) - Yountville (USA)
2007 "Fat Duck" (tre stelle Michelin) - Bray (UK)

Dal 2007 (in pre-opening) e capocuoco del Four Seasons Hotel di Firenze, ha iniziato le sue esperienze lavorative come apprendista al Principe di Piemonte a Viareggio nel 1987 e prima di arrivare al Four Seasons di Firenze ha fatto tante tappe:
1987-88 apprendista al Gama Hotel, Milano
1988-89 aiuto cuoco al Ristorante Est Est Est, Knutsford (UK)
1988-89 aiuto cuoco al Ristorante Don Antonio's, Manchester (UK)
1989 aiuto cuoco al Gama Hotel, Milano
1989-1991 capopartita al Ristorante Mauro, Milano
1991 capopartita al Relais del Alpes, Madonna di Campiglio
1991-92 capopartita al Jolly Hotel Milanofiori, Milano
1993-94 chef in seconda al Jolly Hotel Plaza, Genova
1994-95 capo cuoco al Jolly Hotel Carlton, Caruso Restaurant, Amsterdam
1995-96 capopartita in seconda al Cafe Royal - Grillroom, London
1996-98 capopartita al Four Seasons Hotel, Milano
1998-99 junor chef in seconda al Four Seasons Hotel, Milano
1999-00 chef in seconda al Four Seasons Hotel, Milano
2000 (pre-opening)-07 capocuoco al Four Seasons Hotel, Prague

Alla suo impegno di capo cuoco Vito Mollica affianca iniziative per la promozione e collaborazioni per l'apertura degli Hotel Four Seasons in tutto il mondo.

Premi e segnalazioni:
Comune di Firenze 2012: Premio "il Porcellino" della citta' di Firenze
Guida dell' Espresso Italia 2013: Premio Pommery " Il miglior piatto dell'Anno"
Guida Michelin Italia 2012: premia il Ristorante Il Palagio con 1 Stella
Guida dell'Espresso 2012: premia il ristorante Il Palagio con 2 Cappelli 16,5/20
Premio Arco 2010: Premiato dal Comune di Avigliano Regione Basilicata
Ampolla d'oro 2010: premiato dall'Enoteca Italiana di Siena
Conde' Nast 2009, Ristorante Il Palagio Hot table List
Gallivanter's Guide 2007: Chef's Editor's choice awards
Distintivo d'oro della Camera di Commercio Italo/Ceca 2007
Zagat guide 2003/04/05/06/07: Allegro Restaurant # 1 Restaurant in Prague
Hotels Magazine 2005:Restaurant Allegro: The 10 world's Best hotel dining rooms
Grand Restaurant guide 2005/06/07: Restaurant Allegro: # 1 Restaurant in Prague
Der Feinsmecker Magazine 2002/03/04/05/06: Allegro Restaurant Best restaurant in
Prague
Conde' Nast 2002, Allegro restaurant Hot table List
Czech Hotels &Restaurants: Best Hotel Restaurant 2002/03/04/05/06

Guido Mori

Guido Mori

Clicca per ulteriori informazioni su Guido Mori

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Chimica degli alimenti - Cucina Scientifica

Nato a Firenze 01/04/1978 Sono laureato in chimica presso l'Università degli studi di Firenze.

Ho avuto esperienze lavorative nel campo della vetroceramica, delle tecnologie delle acque e della chimica degli alimenti.

Ho conseguito il diploma per i corsi Base di Cucina Generale e Alta Cucina presso la Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu di Firenze Insegno cucina scientifica e chimica degli alimenti. Sono un docente dell'Università di Firenze nel progetto OpenLab.

Annalisa Nardi

Annalisa Nardi

Clicca per ulteriori informazioni su Annalisa Nardi

Dove insegna: Professionale - Accademico

Materie di insegnamento: Nutrizione energetica

Emilia Onesti

Emilia Onesti

Clicca per ulteriori informazioni su Emilia Onesti

Dove insegna:

Materie di insegnamento:

Emilia Onesti e nata a Novara nel 1966. All'eta di due anni e stata portata a Firenze dai suoi genitori: il padre novarese ma di genitori emiliani e la madre fiorentina ma di genitori della bassa mantovana.

Dopo gli anni passati a fare da assistente alla nonna materna nella preparazione della pasta fatta a mano, la sua passione per la cucina prende forma nel 1983, con il primo numero della rivista Grand Gourmet. Lo studio della cucina rimane in secondo piano durante i suoi studi presso il liceo artistico e presso la facolta di Architettura, periodo durante il quale ha realizzato buffet per inaugurazioni e feste private.

Dopo la laurea, nel 1992, l'interesse per la cucina la porta a gestire per due stagioni consecutive (giugno-settembre 1993 e 1994) il ristorante di un tennis club nei dintorni di Firenze insieme a Fabio Onesti (fratello e sommelier), Livia Briani e successivamente anche Cristina Castelli. Il suo interesse e rivolto principalmente alle cucine mediorientali, interesse nato nel 1990 con primo dei suoi tre viaggi in Turchia. Ogni viaggio per lei e stato sempre un occasione di studio della gastronomia, dal Maghreb all'Egitto, alla Siria. Nel 1996 durante il suo soggiorno a Parigi ha avuto modo di approfondire lo studio della cucina francese ed internazionale.

Dal 1997 collabora appassionatamente con Cristina Blasi e Gabriella Mari nella loro Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu di Firenze, inizialmente come segretaria e successivamente anche con incarichi didattici. Da questa collaborazione sono nati i corsi di Cucina del Mediterraneo (dal 1998), Aperitivo e Antipasti (dal 2000) e Primi Piatti Regionali (dal 2001). Insieme a Cristina e Gabriella ha lavorato come home economist per i libri "Enciclopedia della cucina mediterranea" (Mondadori, Milano 2004), "La pasta fatta in casa" (BrioLibri, Firenze 2004) e "Pasta Italia" (McRae Books, Firenze 2005).

Sempre per la scuola si e occupata della stesura di un ricettario per un elettrodomestico di prossima uscita. I suoi studi di cucina si sono allargati in altri campi, dalla ricerca di nuove tecniche all'approfondimento delle tradizioni gastronomiche italiane e di altri paesi, studi approfonditi grazie alla sua smodata passione per i libri di cucina che raccoglie ormai da anni da ogni angolo del mondo.

Parallelamente alla collaborazione con Cristina e Gabriella ha pubblicato insieme a Carla Bardi il libro Gelato (BrioLibri, Firenze 2007) ed e stata home economist per un libro di cucina italiana di prossima pubblicazione. Inoltre, insieme a Luigi Corbacella, ha creato e gestisce un sito web di cucina dal 2007.

Marco Ottaviano

Marco Ottaviano

Clicca per ulteriori informazioni su Marco Ottaviano

Dove insegna: Professionale

Materie di insegnamento: Gelateria

 

Marco Ottaviano, classe 1951, nato a Roma dove si laurea in Scienze biologiche e dove lavora come ricercatore presso l’Istituto Superiore di Sanità. In seguito, molte esperienze in società multinazionali del settore farmaceutico e strumentale-medicale. Nel 1994 arriva a Firenze chiamato dal gruppo SMA (Segnalamento Marittimo Aereo). Dopo questa esperienza fonda con altri soci un’azienda per la produzione e la commercializzazione di apparecchiature ad alta tecnologia per il settore riabilitativo. Ma l’antica passione per il gelato, iniziata da piccolo quando entra in contatto con il bar gelateria del nonno, non può più attendere. Dopo due anni dedicati allo studio delle moderne tecniche di produzione del gelato artigianale, apre, con la moglie Cinzia, una gelateria nel centro storico di Firenze “Il Gelato Gourmet”. Grande passione e ricerca maniacale delle materie prime sono il punto di forza della sua attività che in breve tempo si fa apprezzare come una delle migliori gelaterie di Firenze. Oggi è la prima gelateria fiorentina nella classifica Tripadvisor, ed è inserita dal blog Dissapore tra le 100 migliori gelaterie artigianali d’Italia. Marco Ottaviano è spesso citato in blog internazionali per il suo livello qualitativo.

Dal 2017 ha spostato la sua attività a Borgo San Lorenzo sulle colline del Mugello vicino ai produttori di latte, di latticini e di frutta con la volontà di usare le eccellenze mugellane per il gelato.

Paolo Pecile

Paolo Pecile

Clicca per ulteriori informazioni su Paolo Pecile

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Antropologia

Alessandra Pesciullesi

Alessandra Pesciullesi

Clicca per ulteriori informazioni su Alessandra Pesciullesi

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Merceologia Alimentare

Stefano Pinciaroli

Stefano Pinciaroli

Clicca per ulteriori informazioni su Stefano Pinciaroli

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Cucina

Duccio Pistolesi

Duccio Pistolesi

Clicca per ulteriori informazioni su Duccio Pistolesi

Dove insegna: Corsi Amatoriali

Materie di insegnamento: Cucina

Sono uno cuoco ed è dal 2001 che lavoro nel mondo della ristorazione, ho concluso gli studi presso la scuola alberghiera di Firenze Ipsar Buontalenti nel 2005,durante le attività scolastiche frequentavo già l'ambiente lavorativo delle cucina, e al termine degli studi ho lavorato presso un rinomato ristorante della zona, da dove poi ho preso la decisione di accrescere la mia esperienza in varie strutture ricettive internazionali.
La mia passione per la cucina,e basata sul rendere felici i commensali, creando cose semplici ma buone e mettendo la passione e la professionalità in tutto ciò che faccio.
Il mio stile di cucina si basa a seconda delle necessita della struttura e le indicazioni della direzione,ma sono sempre disponibile per portare la mia esperienza e le mie idee se richieste.
  • 2017 ad oggi - Osteria di Passignano -* Michelin
    Responsabile corsi di formazione e scuola di cucina
    Responsabile eventi di ristorazione esterni
  • 2016-2017 - Severino Hospitality
    MotoGP Chef per Team SkyRacingVr46
  • 2012-2018 - Scuola Professionale Cordon Bleu - Firenze - Docente 
  • 2015-2016 - Cioccolateria Vitali - Firenze
  • 2012-2015 - Ristorante Oliviero - Firenze
  • 2011-2012 - Rust Tasting Restaurant - Oslo, Norvegia
  • 2011 - Villa Mangiacane - San Casciano Val di Pesa
  • 2010 - Ruffino - Oslo, Norvegia
  • 2009 - Skotel, Tuapo - New Zealand
  • 2009 - Cavalli Club - Dubai, United Arab Emirates
  • 2008-2009 - Antica Posta, Atlanta - USA
  • 2008 - Toscani Bistrot, San Casciano Val di Pesa
  • 2007-2008 - Dunk Island Resort, Queensland - Australia
  • 2005-2007 - Osteria di Passignano -* Michelin 
  • 2004 - Ristorante Cantinetta di Passignano
  • 2004 - Golf Club - Firenze
  • 2001-2003 - Ristorante Antica Posta - San Casciano Val di Pesa
  • 2002-2003 - Ristorante Tenda Rossa - **Michelin
Maria Probst

Maria Probst

Clicca per ulteriori informazioni su Maria Probst

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Cucina

Inizia il suo percorso lavorativo lavorativa in una marcelleria piccolissima, dove ha lavorato per cinque anni con grande piacere poi si è trasferita a München nel prestigioso negozio Käfer sempre in come macellaia. All’interno di questa struttura c’è un bellissimo ristorante e vedendo tutti giorni il movimento dietro la quinte è rimasta affascinata da questo mondo e decise di intraprendere la scuola di cucina ad Augsburg. Ottenuto il diploma ha lavorato in Svizzera a Basilea nell’albergo Teufelhof per 2 anni.

Dopo un breve stage in Alsazia da un affinatore di formaggi, per scoprire un’altra faccia di questo mondo affascinante, ha avuto l’occasione di poter andare a Maiorca con il famoso ristorante di Eckhart Witzigmann.

Dopo un anno da “isolana” decisa a tornare sulla ”terra ferma” è arrivata un’altra occasione all’ hotel Alpina Rosa. In Alta Badia si parla tedesco ma era il luogo ideale per imparare meglio l'italiano, da li poi  a lavorato ad Ancona poi Modena e Punta Ala.

Così come per magia è arrivato il momento che ha cambiato davvero la mi vita: La Tenda Rossa, che nel 2018 conquista Michelin.

Marco Romei

Marco Romei

Clicca per ulteriori informazioni su Marco Romei

Dove insegna: Accademico

Materie di insegnamento: Cucina

.Marco Romei è nato a Firenze nel 1977. 
"Fin dall' adolescenza ero incuriosito ed attratto dal mondo della cucina, nel tempo le varie esperienze mi hanno portato a specializzarmi nella lavorazione del pescato in generale"
La mia filosofia?
T.P.T.= Tecnica, Passione, Tenacia.
Nel dettaglio riportiamo la sua carriera lavorativa:
Nel 1966 inzia come Apprendista pasticcere presso "Pasticceria Caldana" di Firenze 
Nel 1998 è Apprendista cuoco presso “ Alle Murate” di Firenze
Nel 1999 è Apprendista cuoco presso “ Trattoria i Raddi” di Firenze
Nel 2000/2006 diventa Cuoco capo partita presso “Ristorante Don Chisciotte” di Firenze
Nel 2007/2010 è Capocuoco presso “Ristorante Portofino” di Firenze
Nel 2011 è Capocuoco presso “Ristorante Fratellini’s” a Forte Dei Marmi
Dal 2012 ad oggi Capocuoco e Titolare presso “Ristorante Aroma” di Firenze
Filippo Saporito

Filippo Saporito

Clicca per ulteriori informazioni su Filippo Saporito

Dove insegna: Professionale

Materie di insegnamento: Cucina

Nato a Siena nel 1972 si Diploma presso l'istituto Alberghiero di Stato Pellegrino Artusi di Chianciano Terme  e successivamente  acquisisce il Diploma Universitario in operatore economico dei servizi turistici presso l'Università Degli Studi di Firenze Facoltà di Economia e Commercio  Numerose le esperienze lavorative: 1987 albergo President a Chianciano Terme -SI- 1988 ristorante albergo Corallo a Castiglioni della Pescaia -GR- 1989 albergo Miramare a Rimini 1990 ristorante Antica Trattoria a Colle Val D'Elsa -SI- 1991 ristorante albergo Poggio Pertuso a Porto Ercole;1992/93 enoteca ristorante Il Cantuccio a Castellina in Chianti; 1993 stage universitario presso l'agenzia turistica Arnolfo di Colle val d'Elsa; 1996 ristorante Sale e Tabacchi di Berlino Germania 1997 albergo Le Galleraie a Radicondoli; 1998 ristorante Paolo Petrini di Parigi Francia 1999/2000 ristorante Arnolfo a Colle Val d'Elsa (SI) (2 stelle Michelin);  2000/2002 apertura del ristorante Terra di Siena a Atlanta GE USA.
Nel Maggio 2002 apre il proprio ristorante La Leggenda dei Frati a Monteriggioni 
Dal 2006 è memro dell'associazione Jeune Restaurater d'Europe- Italia
Nel luglio 2007 apre il Lounge Bar Portanova a Colle di Val d'Elsa
Dal Settembre 2008 al giugno 2009 collabora con la RAI per il programma La Prova del Cuoco  
Nel Gennaio 2010  stage presso il ristorante Luis xv-Alan Ducasse nel Principato di Monaco (3 stelle Michelin) 
Dal Gennaio 2010 inizia una collaborazione costante come docente con la Confesercenti di Siena nell' organizzare corsi di specializzazione nel settore alberghiero.
Nel Febbraio 2011 apre ill ristorante Futura Osteria a Monteriggioni premiato come migliore trattoria d’Italia ( tre Gamberi _ Guida Gambero Rosso 2018) • Luglio 2011 riapertura nella nuova sede di Castellina In Chianti del ristorante La Leggenda dei frati  
Nel febbraio 2015 apre il RISTORANTE LA LEGGENDA DEI FRATI a Villa Bardini a Firenze premiato con la Stella Michelin nel 2016
Collabora saltuariamente con le reti televisive Italia 7, La7, GamberoRosso Channel e Alice Channel Docente saltuario presso le scuole di cucina del Ital Istitute di Jesi e Sale e Pepe di Maddaloni (CS).
Zahie Tellez

Zahie Tellez

Clicca per ulteriori informazioni su Zahie Tellez

Dove insegna: Accademico - Amatoriale

Materie di insegnamento: Cucina messicana

Riccardo Zanni

Riccardo Zanni

Clicca per ulteriori informazioni su Riccardo Zanni

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Cucina Molecolare - CBT

Barbara Zattoni

Barbara Zattoni

Clicca per ulteriori informazioni su Barbara Zattoni

Dove insegna: Accademico - Professionale

Materie di insegnamento: Cucina

Chef storica dell’Enoteca Ristorante Pane e vino dal 1980 al 2015.
Docente di corsi sulla cucina di recupero. Ha partecipato sempre come docente a “Parole di salute” in 2 progetti della provincia di Pistoia e della regione Toscana. Ha tenuto corsi di cucina per le pari opportunità. Workshop a Dusseldorf per la presentazione della cucina toscana. Varie collaborazioni come food design con “Bottega Cinema”.
Corso di pasticceria con Loretta Fanella, pasticcera di Adrià e dell'Enoteca Pinchiorri entrambi 3 stelle Michelin.

Vinto il primo premio internazionale MADONNA FIORENTINA (inerente al progetto mangiare donna) Premio promosso dalla provincia di Firenze.
Nel 2012 entra nel carcere di Volterra per preparare una delle “Cene Galeotte”, per il progetto: il cuore si scioglie.
Nello spettacolo-cena-sfilata: Cappelli e fornelli ha realizzato il sogno di coniugare la sua professione con il suo grande hobby di fare cappelli.
Ha tenuto una collaborazione settimanale col giornale il nuovo corriere fiorentino     per l’inserto: “cultura commestibile” pubblicazione tuttora in corso in versione digitale.

Ha pubblicato su Amazon 2 libri: Il libro dei dolci - Il coperchio di Petronilla tra e oltre la cucina del riuso.
Gestisce il suo blog di cucina: Alta voracità, momentaneamente ospitato su: www.ristorantepaneevino.it in via di trasferimento su
www.altavoracita.it

Dal 2016 inizia una collaborazione con Cordon Bleu tenendo corsi di cucina professionali, amatoriali e accademici.